Obveščamo vas, da je koncert komornega orkestra Anima Musicae nocoj, 5. avgusta, ob 20.30 zaradi napovedi slabega vremena prestavljen v Slovensko filharmonijo. Vsem imetnikom vstopnic sporočamo, da je zaradi spremembe lokacije potrebna menjava vstopnic. Hvala za razumevanje.
V zaprtih javnih prostorih je obvezna uporaba zaščitne maske ali druge oblike zaščite ustnega in nosnega predela obraza ter razkuževanje rok. Več informacij najdete tukaj.

Tiskovna konferenca v Trstu

COMUNICATO STAMPA
Trieste, 15 maggio 2013

Il 61° Ljubljana Festival inizia il 27 giugno nell'ambito della pittoresca Piazza dei Congressi (Kongresni trg) con un progetto musicale–visivo che unirà artisti ed arte; il giorno successivo si esibirà allo stesso luogo il popolarissimo e ricercatissimo duo 2Cellos. Affinchè il Ljubljana Festival torni ad essere il centro delle vostre emozioni, come dice il nostro motto, dal 10 settembre avremo occasione di gustare le esibizioni di artisti e gruppi famosi come il Béjart Ballet, l'Orchestra Gewandhaus di Lipsia con il direttore Riccardo Chailly, l' Orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo e Valery Gergiev, il coreografo russo Boris Eifman ed il suo gruppo di balletto omonimo, gli artisti straordinari del londinese West End ed altri. Il programmma del 61° Ljubljana Festival rende omaggio ai 200 anni dalla nascita dei due grandi della musica – Richard Wagner e Giuseppe Verdi e mette inoltre al centro la cultura russa. Sull'iniziativa dei sindaci di Lubiana e di Trieste, l'orchestra ed il coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste esibirà la Stabat Mater di Rossini, sottolineando così l'amicizia tra le due città. La loro esibizione è un regalo particolare che la città di Trieste porta a Lubiana.

Il 61° Ljubljana Festival, con il suo programma provvederà alle eccezionali emozioni estive. Il Festival è il più datato della Slovenia e tra i più importanti dell'intera regione. In presenza del sindaco Roberto Cosolini e del sindaco di Lubiana Zoran Janković è stato presentato al Municipio di Trieste da Darko Brlek, direttore e direttore artistico del Festival Ljubljana, nonchè presidente dell'Associazione Europea dei Festival EFA: »L'inaugurazione del 61° Ljubljana Festival si terrà nella maggiore piazza della capitale, La Piazza dei Congressi (Kongresni trg), che può accogliere ben 7000, 8000 persone. Il 27 giugno iniziamo con un evento musicale-visivo che unisce le prassi artistiche e i popoli. Il direttore d'orchestra Ivan Repušić, uno dei direttori d'orchestra croati più rinomati, dirigerà l'internazionale orchestra Purpur ed il coro accademico Ivan Goran Kovačić. Durante l'esibizione suoneranno anche le campane delle chiese di Lubiana e stiamo pensando anche ai cannoni dal Castello. Per l'attrazione visiva dell'evento ci penserà la famosa Ars Electronica austriaca.« Il giorno successivo la Piazza dei Congressi sarà di nuovo teatro di un evento eccezionale: con la Filarmonica slovena si esibirà infatti il duo ricercatissimo di 2Cellos, che si è esibito anche con Elton John ed è apparso anche nel popolare serial televisivo Glee.

Al centro del programma figura la celebrazione dei 200 anni dalla nascita dei due geni della musica Richard Wagner e Giuseppe Verdi e l'eccezionale creatività della Russia.
»Siamo molto fieri del fatto di poter presentare l'opera epocale di Wagner – L'Anello di Nibelungo, che in Slovenia non è mai stato eseguito nella sua versione integrale,« sottolinea Darko Brlek, rieletto Presidente dell'Associazione Europea dei Festival EFA. E' successo quest'anno in aprile a Granada dove all'Assemblea generale i rappresentanti dell'Associazione gli hanno dato fiducia per la terza volta di seguito. »L'Oro del Reno e Valchiria verranno eseguiti dal Teatro Mariinskij di San Pietroburgo sotto la direzione di Valery Gergiev (2., 3. 9.). Le altre due parti verranno invece eseguite il prossimo anno.« Valery Gergiev, che arriva a Lubiana su invito personale del sindaco Zoran Janković, dirigerà l'orchestra quest'anno per ben tre volte: i buongustai avranno occasione di seguire anche il concerto con l'orchestra del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, che esibirà tra l'altro l'ouverture a Tannhäuser di Wagner (30. 7.).
Giuseppe Verdi sarà invece festeggiato dall' Orchestra della Filarmonica slovena, dal Coro da camera sloveno, dal coro del TNS Maribor e dai solisti che si esibiranno con la sua Messa da Requiem (9. 7.). I solisti dell'Accademia Teatro alla Scala, accompagnati dall' Orchestra sinfonica della RTV slovena presenteranno una rassegna delle sue opere famose (11. 7.).

Il ricco patrimonio russo sarà presentato dal Coro Mihail Ivanovič Glinka di San Pietroburgo, che con le esibizioni a Kostanjevica na Krki e a Kranjska gora provvederà alla promozione dello spirito del 61° Ljubljana Festivala anche fuori dai confini della capitale (25.-27. 7.). Si esibirà inoltre il famoso violoncellista russo Alexander Rudin, mentre il 9 e il 10 settembre il Balletto nazionale accademico Boris Eifman segnerà la chiusura del festival con il balletto I Fratelli Karamàzov, del famoso coreografo Boris Eifman.

Tra gli apici del 61° Ljubljana Festival vanno senz'altro menzionate le due serate con una delle più vecchie orchestre sinfoniche al mondo – l'Orchestra Gewandhaus di Lipsia che sarà diretta dal direttore e maestro di cappella Riccardo Chailly. Eseguirà le Sinfonie n. 9 di Mahler e di Beethoven.

Altri momenti indimenticabili saranno offerti dal TNS Maribor con il balletto Romeo e Giulietta (1. 7.), dal Béjart Ballet con quattro balletti (4. 7.), da Bernarda e Marcos Fink con una serata di Lied (3. 7.), dalla regina di flamenco María Pagés (18. 7.) e da tanti altri. Alla spensieratezza estiva contribuirà anche il musical Brillantina di Jim Jacobs e di Warren Casey, che in produzione con Bronowski e solo per lo splendido teatro estivo di Križanke, dove si svolge la maggior parte delle manifestazioni del Ljubljana Festivala, sta nascendo nel West End di Londra.

»La missione del Ljubljana Festival sta anche nella promozione dell'amicizia tra i popoli e nello scambio di esperienze artistiche. Su iniziativa dei sindaci di Lubiana e di Trieste, l'orchestra ed il coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, sotto la direzione di Gianluigi Gelmetti, eseguirà la Stabat Mater di Rossini, sottolineando con ciò l'amicizia tra le due città,« ha ribadito ancora Darko Brlek. »Vorrei ringraziare in quest'occasione i due sindaci ed in particolare il sindaco di Trieste che ha regalato quest'esibizione alla città di Lubiana.«

Il Ljubljana Festival anche in questa edizione sottolinea l'importanza della formazione di giovani artisti e di bambini. Una parte del programma sarà infatti destinata all'Accademia Branimir Slokar con i numerosi workshop e con i partecipanti da tutte le parti del mondo. Inoltre continuano i workshop gratis dei settori delle belle arti, della musica, del movimento e del musical per bambini e giovani.

Il programma del 61° Ljubljana Festival pone inoltre l'accento sulla tradizione e sull'esperienza, sulla freschezza e sulle novità. La nuova stagione si presenta con un'immagine più fresca, proposta dall'agenzia LunaTBWA. I colori giovanili e l'(es)posizione coraggiosa del Ljubljana Festival e della capitale slovena quale centro delle avventure in Europa e nel mondo, sono il risultato del programma, che desidera portare sui nostri palchi le specialità artistiche da tutto il mondo nell'auspicio di attirare a Lubiana oltre al pubblico sloveno anche tanti stranieri. »Non si tratta di un auspicio impossibile, in quanto a Lubiana durante l'estate arriva sempre maggior numero di stranieri che nei programmi turistici includono anche eventi culturali,« ha detto Darko Brlek. »Tale nostro desiderio non è affatto nuovo; nel 1972 il dr. Fran Vatovec, uno dei fondatori del festival estivo, aveva espresso l'intenzione di 'rinfrescare la capitale slovena con manifestazioni culturali ed artistiche, atte a omaggiare il suo nome nel mondo culturale europeo'. Ci rendiamo conto che anche il programma del Ljubljana Festival rappresenta una parte importante dell'offerta turistica della capitale e con ciò della sua immagine, perciò la nostra responsabilità è ancora maggiore. Durante il festival estivo desideriamo donare alla capitale un ulteriore respiro e farlo sentire 'nell'aria'. Abbiamo intenzione di migliorare la comunicazione ed il legame con i cittadini, con i visitatori da tutte le parti della Slovenia, nonchè con i turisti,« ha ribadito ancora Darko Brlek. »Un sincero ringraziamento va alla Municipalità di Lubiana che ci dà una mano in vari modi al fine di realizzare il nostro nuovo motto: 'Ljubljana Festival – Il Centro delle vostre emozioni'.«

Grazie alla Municipalità di Lubiana abbiamo potuto aprire nel centro di Lubiana un nuovo info point del 61° Ljubljana Festival (Mestni trg 17). Vi trovate i biglietti, informazioni e souvenirs del 61° Ljubljana Festival e biglietti nell'ambito del sistema Eventim, nonchè informazioni sulla città di Lubiana.

Grazie alla Municipalità di Lubiana, agli sponsor e ai sostenitori, i biglietti d'ingresso per le manifestazioni del 61° Ljubljana Festival sono veramente molto accessibili.

Ora anche a Trieste. Informazioni sul programma del 61° Ljubljana Festival e l'acquisto dei biglietti sono accessibili presso il Multimedia-Radioattività, Via Campo Marzio 6;
040 304 444; www.radioattivita.com.

Informazioni / Relazioni pubbliche 61° Ljubljana Festival

Hermina Kovačič
Tel.: +386 1 241 60 16
Hermina.Kovacic@ljubljanafestival.si

Sanja Kejžar Kladnik
Tel.: +386 1 241 60 19
Sanja.Kejzar@ljubljanafestival.si
www.ljubljanafestival.si

*********

Sponsor principale del 61° Ljubljana Festival: Telekom Slovenije, d. d.

Sponsor: Spar Slovenija, d. o. o., Zavarovalnica Tilia, d. d., Hypo Alpe Adria Group, Zavarovalnica Triglav, d. d., Petrol, d. d., SkinPharma, Kemofarmacija, d. d., Hotel Mons, Elektro energija, d. o. o., Pivovarna Union, d. d., Pošta Slovenije, Gen Energija, d. o. o.

Sponsor della tournée del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo: Riko, d. o. o., Geoplin,
d. o. o., Plinovodi, d. o. o.

Sponsor delle singole manifestazioni: Riko, d. o. o., Factor banka, d. d., Poslovni sistem Mercator, d. d., Krka, d. d., Imos, d. d., HSE, d. o. o., Nova KBM, d. d., SRC, d. o. o., Interenergo, d. o. o., BTC, d. d., Žito, d. d.

Media sponsor principale: Delo, d. d.

Media sponsor: Europlakat, Infonet, Finance, Aerodrom Ljubljana, Planet siol.net, Radio 1, In Your Pocket, Radio Center, Pogledi, Tam-Tam, Bolha.com, Mladina, Kobe,
d. o. o., Radio Europa

Il trasportatore principale è l'Autosalone Malgaj d.o.o. con il marchio BMW; trasportatore ufficiale aereo: Adria Airways; trasportatore ufficiale ferroviario: Slovenske železnice; media sponsor navetta: Media bus, d. o. o.

Spumanti ufficiali: spumanti Istenič; vini ufficiali: Ptujska klet

Partner del Ljubljana Festival 2013: Slovenska filharmonija, RTV Slovenija, SNG Maribor

La fondatrice del Ljubljana Festival è la Municipalità di Lubiana.
Membro dell'Associazione Europea dei Festival EFA dal 1977. Darko Brlek è presidente dell'EFA dal 2005.